LE STORIE DEGLI APICOLTORI VOLAPE/AIACENA

Filippo e gli ospiti

IL MARKETING A KM CONSAPEVOLE DI GABRIELA E FILIPPO FARINARO
Gabriela e FilippoLo scorso 26 ottobre, si è svolta una giornata un po’ particolare. Presso l’Azienda Agricola Antica Rufrae dei fratelli Farinaro, si sono raccolte le olive e ci si è recati al frantoio per la molitura; infine, si è passati alla degustazione dell’olio novello di Presenzano (CE). Per non farsi mancare nulla, Filippo e Gabriela, durante la degustazione, hanno arricchito la tavola con un indovinatissimo abbinamento di miele e formaggi. Perché tra gli olivi e i noccioleti dell’azienda, da qualche tempo, ha trovato dimora anche un apiario di api rigorosamente italiane. Una giornata sicuramente intensa, forse anche un po’ faticosa, ma che ha consentito alle diverse decine di ospiti intervenute di “conoscere” concretamente cosa significa “cibarsi di un territorio”. Comprare e consumare prodotti locali, per contribuire ad aiutare la conservazione degli equilibri ambientali e della biodiversità oltre ovviamente a garantirsi un’alimentazione salubre ed equilibrata.
“Brava Gabriela, bravo Filippo, mi sa che siete i coraggiosi pionieri di una nuova idea di marketing dei prodotti tipici locali, dove i veri testimonial, i veri divulgatori, i veri promoter, sono proprio i produttori – d’altra parte chi, meglio di loro, è in grado di raccontare le caratteristiche dei propri prodotti – che possono utilizzare uno straordinario mezzo di comunicazione: l’antico ma ancora valido “passaparola”. Creare una rete diffusa di comunicatori/produttori che si rivolgono direttamente ai consumatori per promuovere la cultura della spesa a km consapevole, ossia fatta conoscendo il vero significato del consumo dei prodotti della terra. Questa l’idea di Gabriela e di Filippo, questa potrebbe essere la scommessa di domani. Funzionerà? Ai posteri l’ardua sentenza.

Related posts

Leave a Comment